Unità didattiche

Un'intera lezione pianificata intorno ad un testo.

Conversazione

Materiale da usare come spunto per una lezione di conversazione.

Giochi

Giochi didattici per praticare la lingua divertendosi.

Recensioni e raccolte

Recensioni e altri materiali utili per la didattica dell'italiano L2/LS

Cultura

Storia, tradizioni, cucina, curiosità e molto altro per conoscere meglio la cultura italiana.

Home » A2, B1, Come parlare, Conversazione, Giochi, Lessico, Nomi e aggettivi, Unità didattiche

Come si capisce che un uccello è arrabbiato?

Inserito da 4 Comments

Questa attività trae spunto da un articolo dello speciale Domande&Risposte di Focus N. 31 dell’inverno 2011 (io uso spesso questa rivista: gli articoli sono brevi, dotati di immagini che aiutano la comprensione e gli argomenti spaziano in molti campi). Per prima cosa fate leggere il testo e fate ipotesi sull’immagine della civetta. Non importa se non capiscono tutte le parole subito, la comprensione avverrà in modo graduale attraverso le attività proposte. L’esercizio numero 2 si focalizza su 4 termini che possono risultare di difficile comprensione, dopo averlo corretto fate rileggere il testo (che a questo punto dovrebbe essere più chiaro) e rispondere alle domande dell’esercizio 3. A questo punto dovrebbero aver compreso il testo, e possiamo dedicarci ad ampliare il lessico relativo alle emozioni.

L’attività 4 si può fare in diversi modi: a coppie, in modo che condividano le conoscenze pregresse, con correzione in plenaria, cercando di intervenire il meno possibile e usando la mimica per far capire gli aggettivi sconosciuti; oppure ritagliando le immagini e le parole su fogli e abbinando tutti insieme le parole alle immagini sulla lavagna. Anche l’attività 5 si può svolgere in due modi: o utilizzando gli smile dell’attività precedente ritagliati o utilizzando il dado che ho messo alla fine (che ha ovviamente meno possibilità). Segue poi un’attività per verificare che abbiano compreso gli aggettivi dell’esercizio precedente. Infine ho inserito un’attività di produzione orale libera (il terzo spunto richiede l’uso del passato, mentre i primi due possono essere utilizzati anche con livelli più bassi).

Livello: A2/B1

Obiettivi comunicativi: descrivere il carattere di una persona.

Contenuti linguistici: aggettivi

Scarica qua il materiale di lavoro:  Come si capisce che un uccello è arrabbiato? (2812 download)

Tags: , ,

  • Mo Ni Ca

    ma che bella questa attività! ottima idea quella di utilizzare Focus.

  • Grazie! Con i livelli intermedi o avanzati l’ho usato spesso, ora però sto cercando qualcosa per i livelli più bassi, dal momento che i miei prossimi studenti saranno principianti. Ho adocchiato qualche altro articolo, a breve preparerò qualcos’altro!

    • Mo Ni Ca

      secondo te, quale altre riviste si potrebbero utilizzare? magari un po’ più funky ( 🙂 ) di Focus?

      • In teoria su qualunque rivista. Dipende tutto da che tipo di studenti hai. L’idea per la valigia perfetta mi è venuta per degli articoli trovati sulle riviste femminili tipo Vanity Fair per una studentessa di 18 anni che nella vita voleva fare la giornalista di moda. In generale le riviste di gossip vanno bene, ovviamente se gli studenti sanno di chi stai parlando (in Burkina per esempio gli attori americani non sono molto conosciuti, mentre invece sanno tutto di Totti e compagnia, di cui invece io non so niente). Domande & risposte di Focus ora lo uso perchè i miei prossimi studenti saranno studenti universitari di agraria e diritto, quindi vanno bene gli argomenti scientifici (se sfogli un numero però vedrai che ci sono anche argomenti funky tipo Ci si può laureare in harry potterismo? Qual è la peggiore canzone degli anni 90? ), per una professoressa di storia invece avevo usato lo speciale sulle biografie con la vita di Audrey Hepburn. Una volta ho usato anche uno di quei giochi logici con gli indizi e le griglie da riempire (me lo ero studiato per un’ora, per evitare di fare figure meschine…). Il problema con i livelli principianti è trovare il topic che li interessi e un testo che possano capire.
        Non mi viene in mente altro ora… forse riviste di cucina? Magari con le ricette spiegate foto per foto, per praticare la forma impersonale o l’imperativo…